Coronavirus: focolaio all’ufficio postale, positiva una donna

Si tratta della madre di una ragazza già risultata positiva

Sparanise – Il sindaco di Sparanise, Salvatore Martiello, conferma un nuovo contagio da Coronavirus.

Si tratta di un caso collegato al cluster di contagio all’ufficio postale del comune di Pignataro Maggiore.

Si tratta della madre di una ragazza già risultata positiva, che stava già osservando la quarantena da 1 settimana. Ecco la comunicazione:

Ho appena avuto notizia del riscontro positivo di un tampone effettuato nello screening relativo alla positività accertata presso l’ufficio postale di Pignataro. Si tratta della madre di una ragazza già risultata positiva, che stava già osservando la quarantena da 1 settimana. Tutti i casi sono asintomatici. Finora sono stati refertati a Sparanise 220 tamponi con soli cinque casi positivi. Falsa la notizia della presunta positività di un amministratore che come tutti noi si sottopone ogni mese a test sierologico. Si ricorda che: l’esecuzione del test in strutture private non esime dal rispetto della quarantena. Non a caso il test rapido effettuato dal paziente era risultato negativo. Il non rispetto della quarantena o la mancata comunicazione al medico curante rappresentano una violazione di legge. Sul punto mi appello alla coscienza e al senso di responsabilità dei genitori: se i vostri figli sono stati alla serata fate osservare l’isolamento fiduciario con richiesta del tampone da parte del medico.”