Home Cronaca Coronavirus. 11 casi a S. M. Capua V., probabile contagio in teatro

Coronavirus. 11 casi a S. M. Capua V., probabile contagio in teatro

Il sindaco Antonio Mirra spiega che potrebbe essere stata un’attrice teatrale che si è esibita lo scorso 24 febbraio al teatro Garibaldi il ‘paziente zero’ dei numerosi contagi in città

Santa Maria Capua Vetere11esimo caso di positività al coronavirus a Santa Maria Capua Vetere.

Dopo i due annunciati ieri, c’è una terza persona entrata in contatto con l’anziano deceduto qualche giorno fa.

E’ stata una giornata particolarmente complicata – ha dichiarato il sindaco Mirra in un video pubblicato ieri su facebook – Abbiamo 3 esiti positivi. Sono le due figlie ed il marito di una di loro, ieri risultato negativo. Era stato analizzato il tampone nasale, stasera è stato analizzato quello faringeo ed è risultato positivo. Abbiamo in città 10 casi a cui va aggiunto il cittadino deceduto. L’Asl ha ricostruito i rapporti ed abbiamo messo in quarantena una trentina di persone. Una delle figlie è una dipendente del Comune. Per questo abbiamo disposto che i dipendenti comunali lavorino a casa anche oltre il 25 marzo. Il Comune resta aperto ma non può accedervi il pubblico. Funzioneranno solo i servizi essenziali“.

Il sindaco Antonio Mirra spiega che potrebbe essere stata un’attrice teatrale che si è esibita lo scorso 24 febbraio al teatro Garibaldi il ‘paziente zero’ dei numerosi contagi in città.

Io credo che quando un personaggio pubblico risulti positivo al coronavirus, lui o il suo entourage abbia il dovere di comunicare immediatamente la positività. La mia città vive un momento difficile, ma adesso non voglio individuare le responsabilità“. Il sindaco spiega di non aver avviato una ‘caccia all’untore’, ma di aver analizzato la vicenda dopo la comunicazione dell’attrice protagonista dello spettacolo al teatro Garibaldi di essere risultata positiva al coronavirus.