Coronavirus: focolaio con 19 contagi, “Ragazzo positivo nel bar, chi lo ha frequentato si metta in quarantena”

Oltre 100 giovani in quarantena nel comune di Roccamonfina

Immagine di repertorio

Roccamonfina / Sparanise – Si aggrava il numero dei contagi nel focolaio di Roccamonfina, salito a 19 positivi al Coronavirus.

Inoltre l’Asl ha chiesto la chiusura di un bar a Sparanise frequentato da uno dei ragazzi di Roccamonfina risultato positivo al Covid. Lo ha reso noto il sindaco Salvatore Martiello.

A seguito di sollecitazioni del comandante della polizia municipale, abbiamo avuto notizia (ufficiosa) che uno dei ragazzi di Roccamonfina risultato positivo al COVID-19, è stato presso il Glitter Caffè.

Fino a domani non è dato sapere la data, si spera veritiera, della sua presenza a Sparanise.

Nelle more di questa info:
⚠️la prevenzione collettiva dell’asl ha sollecitato la chiusura del locale, al quale in conformità alla direttiva del MinSalute, era stata revocata l’autorizzazione ai piccoli eventi che restano vietati su tutto il territorio comunale.
⚠️Si consiglia vivamente la quarantena volontaria immediata a tutti i frequentatori del locale nelle serate del 7 del 10 e del 13 agosto.
⚠️Si consiglia altresì, assolutamente, la quarantena volontaria ai gestori ed al personale del locale.

⛑Domani a seguito di notizie ufficiali dell’asl procederemo alla programmazione dello screening, per isolare ogni eventuale possibile diffusione, e di tutti i provvedimenti cautelari previsti dal protocollo.

⛔In questa fase richiedere la somministrazione del test da parte di CHIUNQUE ha come unica conseguenza quella di ingolfare un sistema già stressato.

✅Si sollecita la massima serietà, rettitudine ed onestà da parte di TUTTI se si vuole evitare di trovarci in una situazione critica.
Salvatore Martiello
Sindaco Città di Sparanise