Residenti in quarantena in giro dai parenti per gli auguri. Il sindaco: “comportamenti irresponsabili”

"Incuranti dei rischi e dei pericoli si registrano assembramenti, si organizzano visite ad amici e parenti" commenta l'amministrazione comunale

Immagine di repertorio

Diverse persone incuranti del virus e di essere state sottoposte alla quarantena a causa dei familiari positivi al covid, andrebbero in giro dai parenti per gli auguri.

Accade nel piccolo comune di Riardo, nell’alto Casertano. E’ il sindaco Armando Fusco a lanciare l’allarme attraverso un post sui social:

Si comunica che al tampone Covid-19 sono risultati positivi altri 2 concittadini, ai quali si augura una pronta guarigione . Questa notizia ci induce a riflettere sull’ obbligatorietà del rispetto delle misure di prevenzione ( uso della mascherina e distanziamento sociale ). Purtroppo nonostante i reiterati inviti ad assumere le necessarie cautele per evitare il rischio per evitare il contagio, si continuano a registrare atteggiamenti e comportamenti irresponsabili.

Infatti, incuranti dei rischi e dei pericoli si registrano assembramenti, si organizzano visite ad amici e parenti. In qualche caso anche familiari di persone in quarantena si recano dai congiunti, come se niente fosse, come se il virus dovesse contagiare altri e non gli autori di tali gesti . Questo modo di comportarsi dimostra non solo irresponsabilità e stupidità ,ma anche mancanza di rispetto per la salute propria e quella degli altri”.