Coronavirus. 2 nuovi casi nella Provincia di Caserta

Entrambi i casi di covid-19 sono stati confermati dalle rispettive amministrazioni comunali

Immagine di repertorio

San Nicola La Strada / Riardo – Due nuovi casi di contagio da Coronavirus nella Provincia di Caserta, nelle ultime 24/48 ore.

Il primo riguarda un giovane residente nel comune di Riardo, risultato positivo al tampone per il coronavirus.

Naturalmente è scattata immediatamente la procedura prevista dal protocollo con l’isolamento domiciliare e la ricostruzione di tutti i contatti.

A confermare la notizia è stata l’amministrazione comunale:

L’Amministrazione Comunale per dovere di informazione rende noto che è giunta comunicazione dall’ASL competente per territorio con la quale si informava che l’esame del tampone effettuato a carico di un nostro concittadino ha dato purtroppo esito positivo. Alla luce di tale risultato l’interessato unitamente al nucleo familiare è stato posto in quarantena . Nell’esprimere vicinanza alla famiglia interessata confermiamo la massima disponibilità dell’istituzione cittadina per ogni esigenza necessità e bisogno.”

“Questa notizia inaspettata conferma che il virus non è stato assolutamente sconfitto e non va sottovalutato . Fino a questo momento, nella cosiddetta fase 1, l’incisiva azione di contenimento del fenomeno aveva dato oggettivi positivi riscontri, purtroppo da diversi giorni, con l’allentamento delle misure restrittive della cosiddetta fase 2, si stanno registrando sempre più spesso, soprattutto da parte dei ragazzi ed adolescenti, atteggiamenti di sottovalutazione del fenomeno, in quanto si verificano ingiustificati casi di assembramenti, specie di sera. Questi comportamenti dimostrano che si sta abbassando la guardia, come se il problema non potesse interessare Riardo, senza rendersi conto che si pone ad alto rischio la salute di tutti”.

Il secondo caso, invece, riguarda il comune di San Nicola La Strada, il sindaco Vito Marotta scrive:

“È confermato il rilevamento a San Nicola La Strada di un caso positivo al tampone faringeo. Il paziente, che non presenta sintomi allarmanti, è stato sottoposto all’isolamento domiciliare insieme ai familiari conviventi a cui è stato già effettuato il tampone, che è risultato negativo. Vorrei tranquillizzare quanti in queste ore hanno chiesto notizie su questo nuovo caso: man mano che si estendono i controlli, viene individuato un numero sempre maggiore di persone che, pur presentando sintomi lievi o non avendone affatto, risultano positive al Covid-19. Ciò non deve destare particolari preoccupazioni ed aiuta comunque a tenere sotto controllo e impedire la diffusione del virus.

A questo proposito, la nostra città è stata inclusa nei Comuni in cui verrà effettuata l’indagine sierologica su un campione della popolazione: si tratta di un’importante indagine promossa dal Ministero della Salute in collaborazione con l’Istat, che coinvolgerà 150mila persone in tutta Italia e servirà per analizzare la reale circolazione dell’infezione.

Le persone selezionate verranno contattate da un numero telefonico della Croce Rossa Italiana, che inizia con 065510, verranno loro illustrati i dettagli e chiesto il consenso a partecipare all’indagine sierologica. Non posso che raccomandare a tutti coloro che verranno selezionati di acconsentire a questa analisi, che verrà effettuata in un Poliambulatorio mobile allestito nei pressi della sede della Protezione Civile di San Nicola la Strada, per contribuire a una migliore conoscenza del nostro nemico comune.”