Coronavirus. Muore in Germania il noto avvocato Russo di S. Maria C.V.

L’amministrazione comunale ha espresso il suo cordoglio per la morte dell’avvocato Agostino Russo, dovuta ad una polmonite da Covid-19

Immagine di repertorio

Santa Maria Capua Vetere – E’ deceduto nella serata di ieri, per una polmonite da Covid-19 dopo il ricovero in Germania, l’avvocato Agostino Russo.

Avrebbe compiuto 49 anni il prossimo settembre. Si tratta del figlio di Antonio Russo, anch’egli noto avvocato di Santa Maria Capua Vetere.

L’uomo, che viveva da tempo a Cremona, era stato contagiato dal Coronavirus ed era stato ricoverato in un primo tempo in un ospedale del posto, poi trasferito in una struttura in Germania.

L’avvocato, che non soffriva di nessuna patologia pregressa, era un giovane sano, forte, amante dello sport, ma ciò non ha impedito al virus di danneggiargli irrimediabilmente i polmoni fino a strapparlo agli affetti cari della sua famiglia.

Il padre, Antonio Russo, è un uomo molto conosciuto a Santa Maria Capua Vetere anche per le sue molte esperienze politiche.

L’amministrazione comunale ha espresso il suo cordoglio per la morte dell’avvocato Agostino Russo, dovuta ad una polmonite da Covid-19.

La Città – si legge in una nota – piange la scomparsa del nostro sammaritano, residente in Lombardia e ricoverato in Germania dove ha combattuto fino all’ultimo contro questo terribile virus; ci uniamo alla sofferenza della famiglia e dei parenti in questo momento di grandissimo dolore.

Abbiamo avuto notizia di un’altra guarigione, mentre in giornata abbiamo ricevuto l’esito dei tamponi effettuati ad altri otto concittadini: sono tutti negativi!

Sale quindi a 16 il numero dei guariti, con 7 sammaritani attualmente positivi sul territorio cittadino.”