Lusciano – Rientra l’allarme per un possibile focolaio di Coronavirus all’interno dell’ospedale Moscati di Avellino.

Non sono positivi al Covid-19, infatti, i due medici (uno dei quali residente a Lusciano) e i sei infermieri in servizio in diversi reparti dell’ospedale irpino che erano risultati positivi al test effettuato martedì scorso dal laboratorio interno dell’azienda ospedaliera avellinese.

Nella tarda serata di ieri, infatti, le contro-analisi al laboratorio del “Cotugno” di Napoli hanno dato esito negativo.

La negatività degli otto operatori sanitari al nuovo Coronavirus, inoltre, trova rispondenza anche nelle risultanze dell’indagine interna e dell’inchiesta epidemiologica effettuata dalla Asl di Avellino, le quali non avevano evidenziato alcuna esposizione a fattori di rischio.