Home Caserta Coronavirus. Locali aperti nel Casertano in violazione dell’ordinanza

Coronavirus. Locali aperti nel Casertano in violazione dell’ordinanza

Sicuramente verranno eseguiti controlli da parte delle forze dell'ordine ed eventuali sanzioni per chi non rispetta la nuova regolamentazione

Caserta – Sono diverse le segnalazioni in rete ed attraverso i canali social riguardanti locali aperti, con assembramenti di persone, in palese violazione dell’ordinanza Regionale.

Locali come bar e pub, e persino inaugurazioni, un pò in tutta la provincia di Caserta aperti senza rispettare le norme previste dalle linee guida nazionali e regionali.

La materia è disciplinata da un’ordinanza firmata ieri dal presidente della Regione Vincenzo De Luca, trasmessa a tutti i sindaci della Campania.

Tale ordinanza impone “la sospensione immediata delle attività delle discoteche e di ogni altro luogo di svago o di divertimento la cui frequentazione, per le modalità di ritrovo, comporti assembramento degli utenti“.

Sicuramente verranno eseguiti controlli da parte delle forze dell’ordine ed eventuali sanzioni per chi non rispetta la nuova regolamentazione.