Coronavirus. Positivi anche due familiari dell’infermiere dell’ospedale di Caserta

Risultati positivi 2 familiari dell’infermiere 50enne, in servizio all’ospedale di Caserta

Immagine di repertorio

Dragoni – Purtroppo aumentano i contagi da Coronavirus nel comune di Dragoni, tutti legati allo stesso nucleo familiare.

Sono, infatti, risultati positivi 2 familiari dell’infermiere 50enne, in servizio all’ospedale di Caserta, già risultato contagiato la scorsa settimana. La conferma arriva dal sindaco di Dragoni Silvio Lavornia:

L’Asl Caserta-U.O.P.C. del distretto sanitario di Piedimonte Matese mi ha appena comunicato che, su 4 tamponi effettuati nei giorni scorsi sui familiari del nostro concittadino contagiato sul luogo di lavoro, 2 sono risultati positivi ed altrettanti negativi.

Sale, quindi, a tre il numero di contagiati dal Covid-19 nella nostra comunità, tutti appartenenti allo stesso nucleo familiare ai quali auguriamo pronta guarigione e mandiamo un forte abbraccio in questo momento così difficile: non siete soli e non lo sarete mai, ce la farete, ce la faremo insieme.

Di concerto con l’azienda sanitaria locale di Terra di Lavoro, sono stati attivate tutte le procedure del caso previste dai protocolli sanitari ed adottate le misure precauzionali e cautelari a tutela sia dei nostri concittadini che dell’intera popolazione dragonese.

I due concittadini appena risultati positivi al Coronavirus ed asintomatici, che già si trovavano in quarantena domiciliare dalla scorsa settimana, sono stati immediatamente posti in isolamento sanitario, mentre i due congiunti fortunatamente risultati negativi ai rispettivi tamponi, continueranno a rimanere in quarantena presso la loro abitazione.”