Coronavirus 14 nuovi casi nel Casertano nelle ultime ore, I COMUNI

Tutti i casi sono stati confermati dai rispettivi sindaci

Immagine di repertorio

Caserta – Continuano ad aumentare i casi di coronavirus su tutto il territorio della Provincia di Caserta. Si registrano nuovi casi in diversi comuni del Casertano. Segnalati 14 nuovi casi nelle ultime ore, ecco i comuni interessati.

A San Felice a Cancello ci sono due casi positivi nuovi. Ad annunciarlo il sindaco Giovanni Ferrara:

DUE NUOVI CASI positivi a San Felice a Cancello. Si tratta di una coppia a cui è stato effettuato il tampone, al rientro dalle vacanze. Un soggetto è asintomatico, mentre l’altra persona ha sintomi lievi. Il totale dei casi positivi sale a 7. Si chiede il rispetto delle regole, DI UTILIZZARE LE MASCHERINE. SEMPRE. Il nostro paese è molto esposto, SI RISCHIA DI NON APRIRE LE SCUOLE A CAUSA DI TUTTI QUESTI CONTAGI“.

A San Cipriano d’Aversa il sindaco Vincenzo Caterino annuncia 4 nuovi positivi al covid:

Dal bollettino ufficiale dell’ASL San Cipriano conta 23 casi di positività al Covid-19, vi è stato un ulteriore aumento di 4 contagi. Si tratta di nuovi casi non collegati a quelli dei giorni precedenti, vi chiedo pertanto di usare la massima attenzione poiché il virus circola. Laddove e i contagi non dovessero arrestarsi non si escludono provvedimenti da parte dell’amministrazione. Per contro abbiamo riscontrato la guarigione di un’altra persona, purtroppo entrambe non vengono aggiornate nel totale dei positivi, pertanto gli attuali positivi conclamati dovrebbero essere 21. L’attività screening e monitoraggio dei contatti delle persone risultate positive nei giorni scorsi continua. Attendiamo ancora il risultato di diversi tamponi effettuati ai contatti dei positivi e ai nostri concittadini che sono rientrati da altre regioni, vi terrò costantemente aggiornati sui risultati. Dobbiamo perseverare nella usare la massima prudenza e tutti gli strumenti che abbiamo per contenere il contagio: evitiamo gli assembramenti, utilizziamo la mascherina, laviamo spesso le mani, manteniamo la distanza di sicurezza.”

Altri due positivi a Macerata Campania, si tratta dei familiari della donna risultata contagiata nei giorni scorsi. A comunicarlo il sindaco Stefano Cioffi:

Mi dispiace rendervi noto che la lista dei contagiati da Covid 19 a Macerata Campania si è ufficialmente allungata. Nella giornata di oggi il responsabile territoriale dell’Asl mi ha comunicato la positività di altri due concittadini. Entrambi però fanno parte dello stesso nucleo familiare della donna risultata affetta dal virus in occasione dello scorso fine settimana. Tutti sono in autoquarantena da diversi giorni e non hanno avuto rapporti con abitanti della città. Con molta probabilità l’infezione, che ha ho originato questo piccolo focolaio familiare, si è attivata fuori dai confini provinciali. Al momento sono quattro i positivi a Macerata Campania in isolamento. Questo dato è un ulteriore motivi per rimarcare la necessità, o per meglio di dire l’obbligo morale e poi legislativo di usare le precauzioni del caso. L’uso della mascherina, il rispetto della distanza di sicurezza ed il divieto di assembramento devono costituire dogmi per affrontare un autunno che si preannuncia delicato ma che potrebbe non trasformarsi in drammatico seguendo le regole.”

A Sparanise altri due casi come confermato dal sindaco Salvatore Martiello che ha aggiornato la popolazione tramite un post su Facebook:

Ho appena avuto notizia del riscontro positivo di due tamponi effettuati nello screening relativo alla positività accertata presso l’ufficio postale di Pignataro.  
I concittadini si erano responsabilmente messi in quarantena all’indomani della notizia della positività del direttore. Finora sono stati refertati a Sparanise 200 tamponi con soli quattro casi positivi”.

A San Marco Evangelista il sindaco Gabriele Cicala ha annunciato la presenza di 11 positivi riconducibili a due mini focolai in altrettante comunità straniere.

Nel Comune di Pignataro Maggiore il sindaco Magliocca , sui propri canali ufficiali, scrive:

Un altro dipendente dell’ufficio postale di Pignataro Maggiore è risultato positivo. Domani l’ufficio rimarrà chiuso per un’altra sanificazione. I casi positivi salgono pertanto a 7. Sono tutti collegati al primo contagio di persona non di Pignataro riscontrato presso l’ufficio postale. L’ufficio di Prevenzione Collettiva dell’asl, in collaborazione con le famiglie, sta ricostruendo i contatti diretti dei contagiati. È NECESSARIO LA COLLABORAZIONE DI TUTTI. Vi esorto ad utilizzare la mascherina quando vi sono assembramenti e di rispettare la distanza interpersonale di un metro“.