Coronavirus. Quasi 300 le persone denunciate per violazione del decreto

I magistrati dovranno verificare se le persone denunciate dalle forze dell'ordine avevano effettivamente un valido motivo

Immagine di repertorio

Caserta – Sono quasi 300 le persone denunciate alle Procure Casertane, ovvero Napoli Nord con sede ad Aversa e Santa Maria Capua Vetere.

Tutte accusate, sulla base delle denunce effettuate dalle forze dell’ordine, per violazione delle norme anti Covid-19, tra persone in strada ed attività aperte.

81 denunce dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, che ha competenza su 80 comuni del Casertano, e circa duecento quelle dalla Procura di Napoli Nord, la cui circoscrizione comprende la metà dei comuni – una ventina del Casertano e altrettanti dell’hinterland napoletano.

I magistrati dovranno verificare se le persone denunciate dalle forze dell’ordine avevano effettivamente un valido motivo o se hanno mentito violando l’articolo 650 del codice penale e magari, nei casi più gravi, anche il reato di false attestazioni a pubblico ufficiale.