Coronavirus. Altri due contagi nell’Agro Aversano

I nuovi contagiati sono stati ufficializzati dalle rispettive amministrazioni comunali

Immagine di repertorio

Carinaro / Succivo – Due nuovi contagi da Coronavirus nell’Agro Aversano, comunicati poco fa dall’Asl.

A Succivo sale ad 8 il numero dei contagiati da Covid-19. E’ stato reso noto, infatti, l’esito di 6 tamponi eseguiti su altrettanti cittadini.

Ecco la nota dell’ente comunale: “Dal Dipartimento di Prevenzione dell’Asl, sono stati comunicati gli esiti di sei primi tamponi effettuati a carico di nostri concittadini: 1 tampone è risultato positivo, 5 tamponi sono risultati negativi. I positivi sono a tutt’oggi 8 appartenenti a tre nuclei familiari. A tutti i familiari sono stati effettuati i tamponi che hanno dato esito negativo. Tutti continuano a stare in isolamento domiciliare (quarantena).

I concittadini positivi sono in buone condizioni di salute e sono quotidianamente in contatto telefonico con il Sindaco. E’ nostro compito informare costantemente e nella massima trasparenza i nostri concittadini”.

Quarto caso a Carinaro ufficializzato dall’amministrazione guidata dal Sindaco Nicola Affinito, ecco la comunicazione:

Cari Concittadini,
Questa comunicazione rappresenta le due facce significative di questi terribili e sconfortanti momenti che la nostra comunità, ma in particolar modo il Mondo intero sta attraversando.
Infatti questa mattina ho ricevuto la comunicazione dall’Asl del ritorno a casa del nostro concittadino per la guarigione a seguito della negatività dei due tamponi a cui è stato sottoposto come previsto dal protocollo. Ricordo che era l’unico concittadino contagiato ricoverato in ospedale.
Purtroppo, però, stamattina è arrivata la comunicazione del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl che ci ha informati del risultato di uno altro Tampone positivo della quarta persona di Carinaro contagiata dal Corona-virus.
Nel leggere la nota sono stato travolto da sentimenti tra loro contrastanti, sfiduciato rispetto a tutto quanto si sta tentando di mettere in atto contro questo terribile e perfido nemico invisibile.
Ho immediatamente contattato, come da mio dovere, la persona contagiata per predisporre quanto indicato dal protocollo sanitario e dal piano del Centro Operativo Comunale e per attivare tutte le misure che permetteranno di garantire e provvedere a tutte le esigenze del nostro concittadino e dei suoi familiari.
Mi sono accertato delle condizioni cliniche che a quanto dichiarato dalla persona contagiata sono abbastanza buone e presenta pochi sintomi della malattia. Mi ha raccontato che probabilmente il contagio è avvenuto sul luogo di lavoro (Ospedale).
Continuerò a tenere monitorato la situazione di tutti i casi risultati positivi al Covid-19 e dei loro familiari, tenuti in sorveglianza attiva; a loro chiedo di lottare tutti insieme per uscire dall’incubo coronavirus e gli auguro una pronta guarigione.
Queste settimane sono state intense e frenetiche perchè ci hanno visti impegnati a mettere in piedi tutto quanto richiesto per essere pronti ad affrontare l’emergenza sia sanitaria che economica che ha colpito e travolto le nostre comunità e le nostre famiglie, seguendo indicazioni e norme indicate nei decreti e nelle ordinanze sovracomunali che ci hanno fornito regole e raccomandazioni.
La collaborazione di tutti Voi è fondamentale occorre continuare a seguire e rispettare le indicazioni di igiene e il divieto di uscita solo per necessità indifferibili ed urgenti.
Nell’interesse di tutti vi rinnovo il mio invito a Restare a casa !
Confido nel grande senso civico che ci ha sempre contraddistinti e nel senso di responsabilità di ciascuno di noi poiché tutti insieme possiamo farcela.