Coronavirus a Parete, 11 persone in quarantena

Il sindaco Pellegrino oltre ad aggiornare la cittadinanza sulla situazione covid-19 in città, invita tutti a rimanere a casa e di rispettare le norme

Immagine di repertorio

Parete – Nella giornata di ieri il sindaco Gino Pellegrino ha annunciato la positività al Coronavirus di un infermiere residente a Parete.

Oggi, invece, nel comune dell’Agro Aversano, è stato necessario porre in quarantena 11 persone, in attesa dell’esito del tampone.

Ecco la nuova comunicazione del primo cittadino, il quale, oltre ad aggiornare la cittadinanza sulla situazione covid-19 in città, invita tutti a rimanere a casa e di rispettare le norme stabilite nel decreto anti coronavirus.

Cari concittadini,
Nell’augurarvi Buona Festa della Liberazione, ci tengo a ricordarvi che al momento siamo tutt’altro che liberi. Abbiamo un virus da sconfiggere che purtroppo circola ancora tra noi, finora contenuto solo grazie al nostro isolamento in casa. Tra ieri e stamattina ho dovuto chiedere la quarantena di 11 persone che non potranno uscire di casa finché non arriveranno i risultati dei tamponi. Avremo settimane e probabilmente mesi davanti a noi molto difficili. Mi sento di fare un appello a tutti i consiglieri comunali (di maggioranza e opposizione) e ai cittadini. Questo è il momento di stare uniti. Ci sono tantissime emergenze da affrontare da quella sanitaria a quella economica/sociale. Ci sarà tempo per le discussioni. Ora lavoriamo tutti nella stessa direzione per vincere questo maledetto virus. Ve lo assicuro, ce la faremo e presto festeggeremo anche questa nuova LIBERAZIONE.