Vasta operazione di controllo ad Aversa. 26 persone denunciate

Più di 70mila euro di sanzioni comminate. Gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni i reati contestati

Immagine di repertorio

Aversa – Action day interforze nella, oramai tristemente famosa ‘Terra dei Fuochi’, 26 le persone denunciate.

Prosegue l’”Operazione ripartenza”, con una nuova azione di controllo straordinario del territorio nei Comuni di Frattamaggiore e Grumo Nevano per la provincia di Napoli e nel Comune di Aversa per la provincia di Caserta nell’ambito delle attività coordinate dalla Prefettura di Napoli d’intesa con la Prefettura di Caserta e programmate dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania, Filippo Romano.

In campo 26 equipaggi per un totale di 59 unità interforze appartenenti al Raggruppamento Campania dell’Esercito, al Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli unitamente al Reparto Operativo Aeronavale, ai Carabinieri della Stazione di Frattamaggiore e di Aversa, ai Carabinieri Forestale di Napoli e Marcianise, alla Polizia Metropolitana di Nola e di Caserta, alla Polizia Municipale di Frattamaggiore e di Aversa, ai Commissariati di PS di Frattamaggiore, Aversa e Napoli, ai Gruppi della Guardia di Finanza di Frattamaggiore e di Aversa e all’ARPAC.

Controllate 11 attività imprenditoriali e commerciali, di cui 4 sanzionate; 93 persone identificate, 26 denunciati quali lavoratori irregolari di cui 3 lavoratori in nero appartenenti ad altrettanti nuclei familiari percettori di Reddito di Cittadinanza sono stati segnalati all’INPS per la decadenza del beneficio.

Più di 70mila euro di sanzioni comminate. Gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni i reati contestati.