Immagine di repertorio

Caserta – “Controllate 8 attivita’ imprenditoriali e commerciali, di cui 2 sequestrate e 4 sanzionate, 55 persone identificate, di cui 15 denunciate tra lavoratori irregolari e rei di illeciti ambientali, 19 auto/autocarri controllati di cui 1 sequestrato, circa 2000 mq di aree sequestrate e oltre 132mila euro di sanzioni comminate. Tra i reati contestati quelli di gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni”.

È questo il resoconto dell’ottava azione di controllo straordinario del territorio nel Comune di Caivano per la Provincia di Napoli e nei Comuni di Caserta e Casagiove per la Provincia di Caserta programmata dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi di rifiuti nella regione Campania e messa in campo ieri.

All’Action day interforze nella Terra dei Fuochi hanno preso parte 24 equipaggi per un totale di 60 unita’ interforze.

In campo gli uomini del Raggruppamento Campania dell’Esercito, ai Carabinieri di Caivano (Na), alla Polizia Metropolitana di Napoli, alla Guardia di Finanza Territoriale di Frattamaggiore (Na), ai Carabinieri Forestali di Napoli, alla Polizia di Stato di Afragola (Na), alla Polizia Municipale di Caivano (Na), alla Guardia di Finanza ROAN di Napoli, alla Polizia di Stato di Caserta, alla Guardia di Finanza Territoriale di Caserta, ai Carabinieri di Caserta, alla Polizia Municipale di Caserta, alla Polizia Provinciale di Caserta, all’ARPAC e ASL di Caserta.