Caserta blindata dalle forze dell’ordine: oltre 100 persone identificate

L’attività di contrasto proseguirà nei prossimi fine settimana per assicurare la sicurezza dei numerosi avventori della “movida” cittadina

Immagine di repertorio

Caserta – Le Forze di Polizia hanno svolto, a partire dal pomeriggio di ieri e fino all’alba di stamane, un servizio interforze di controllo nel centro cittadino di Caserta, finalizzato a contrastare la commissione di reati e condotte illecite in relazione al fenomeno della “movida” del sabato sera, nonché ad assicurare l’incondizionato rispetto delle prescrizioni stabilite per prevenire la diffusione del virus Covid-19.

L’attività fa seguito agli analoghi servizi svolti negli scorsi fine settimana, così come disposto dal Questore di Caserta all’esito delle valutazioni espresse in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Il dispositivo di controllo, coordinato da un Dirigente della Polizia di Stato, ha visto impegnato il personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale di Caserta. Alla funzione di carattere preventivo assicurata dagli equipaggi in uniforme delle Forze di Polizia si è abbinata l’attività di repressione svolta dal personale in abiti civili, celato tra gli avventori, di Squadra Mobile, DIGOS e Divisione Polizia Amministrativa della Questura di Caserta.

Il servizio ha innanzitutto testimoniato il generalizzato rispetto alle misure di distanziamento sociale ed uso della mascherina. Sono state identificate oltre 100 persone e contestate 52 violazioni al codice della strada, tra cui 38 per sosta vietata lungo le strade e nelle piazze del centro e 7 nei confronti dei conducenti di ciclomotori che transitavano pericolosamente contro senso nel tratto tra Via Cesare Battisti e Piazza Dante.

L’attività di contrasto proseguirà nei prossimi fine settimana per assicurare la sicurezza dei numerosi avventori della “movida” cittadina.