Condannato l’architetto che fece costruire il bunker di Michele Zagaria

Giunge la condanna per "l'architetto del clan"

Casapesenna – Condannato a 7 anni di carcere per Domenico Carmine Nocera, l’ideatore del bunker dove si nascondeva ed eseguiva i suoi affari il boss dei casalesi Michele Zagaria.

Nocera era il tecnico adatto ad eseguire la direzione dei lavori di via Santa Maria la Carità, come riportato da edizione caserta.

Il pm aveva chiesto la condanna a dieci anni di reclusione. Secondo le testimonianze dei collaboratori di giustizia, Nocera farebbe parte dei colletti bianchi collusi con la camorra.

Nel suo studio, l’architetto avrebbe incontrato il boss Zagaria durante la latitanza, per accordarsi sulla costruzione del bunker in Via Santagata, dove il boss si nascose dal 2005 al 2008.