Minacciano il vicino con una motosega. Condannati padre e figlio casertani

Sono stati accusati di stalking ed estorsione

SANTA MARIA A VICO – Giunge in appello il processo riguardante padre e figlio residenti a Santa Maria a Vico.

Sono stati condannati a ad un anno e 10 mesi di carcere per aver minacciato il vicino di casa con una motosega.

Si tratta di Vincenzo Della Valle e suo figlio Aniello accusati di stalking e tentata estorsione.

In primo grado il giudice gli aveva inflitto al genitore 4 anni mentre al figlio 3 anni e 4 mesi, pene più severe rispetto al secondo grado.