Investe ed uccide un uomo. Condanna con pena sospesa per meccanico di Villa Literno

Il giudice ha escluso l’aggravante della fuga. Condannato ad 1 anno e 4 mesi con rito abbreviato

Villa Literno / Giugliano – Pena sospesa per Renzo Griffo, accusato di omicidio stradale aggravato dalla fuga.

In data 24.09.18 il Griffo, meccanico 25enne di Villa Literno, alla guida della sua auto, ha causato la morte di un giovane albanese, Deda Bexhet 26 anni e subito l’impatto, si sarebbe dato alla fuga portando l’auto dal carrozzerie al fine di nascondere le tracce del delitto.

Tuttavia questa mattina, 29.11.19, il G.u.p. del Tribunale di Napoli Nord ha accolto la tesi difensiva dell’Avv. Luciano Fabozzi, legale del Griffo, escludendo l’aggravante della fuga e, previa concessione delle attenuanti generiche e riduzione della pena per la scelta del rito abbreviato, ha condannato l’imputato alla pena finale di anni 1 e mesi 4 di reclusione, col beneficio della pena sospesa.

Nello schianto il 26enne ed altri due giovani furono ricoverati in ospedale riportando lesioni e contusioni di vario tipo.