CASTEL VOLTURNO – E’ stato condannato a 15 anni di carcere dopo aver chiesto il rito abbreviato per l’omicidio della compagna di origine tunisina.

Si tratta di Emanuele De Maria di Castel Volturno. Il pm aveva chiesto 30 anni di reclusione ma il Gup Grammatica ha escluso l’aggravante dei motivi abbietti e futili come chiesto dalla difesa avvocato Nando Letizia.

Uccise la donna straniera nei pressi dell’hotel Zagarella per poi darsi alla fuga all’estero, ma grazie alle indagini dei militari è stato rintracciato.

Venne fermato dalla polizia tedesca dopo breve latitanza in Germania lo scorso anno ed riportato in Italia.