Sparò in bocca all’immigrato. Chiesti 5 anni di carcere per Della Gatta

Nei prossimi mesi la sentenza

GRICIGNANO D’AVERSA – Il pm, al termine della sua requisitoria, ha chiesto cinque anni e due mesi di reclusione per Carmine Della Gatta.

L’uomo è accusato di aver tentato di uccidere con due colpi di arma da fuoco, sparati al volto del 19enne richiedente asilo del Gambia, Alagiee Bobb. Della Gatta è sotto processo con rito abbreviato e questo gli consente uno sconto parziale di pena.

La vicenda risale alla sera del 10 novembre quando venne appiccato il fuoco all’interno del centro di accoglienza La Vela di Gricignano d’Aversa, dove Bobb era ospitato da diversi mesi.

In base alla ricostruzione dei carabinieri, sul posto accorso della Gatta il quale aprì il fuoco ferendo l’immigrato, per poi darsi alla fuga.

L’avvocato difensore ha sostenuto la legittima difesa.