Oltre 40 anni di carcere per la banda di rapinatori seriali. Ecco le condanne

Pesanti condanne per la banda di rapinatori di Scampia. Rapine in uffici postali e banche

Immagine di repertorio

NAPOLI – I giudici del Tribunale di Nocera Inferiore (presidente Anna Allegro) hanno emesso le condanne a carico di una banda di ladri arrestata l’anno scorso a seguito di numerosi episodi di furti.

Si tratta di Salvatore Di Tota, condannato a 7 anni e 4 mesi di carcere, i fratelli Giovanni e Sabatino Perrotta, a 9 anni di reclusione, il 30enne Nicola Scotto, a 8 anni e il sarnese Pasquale Robustelli, a 7 anni.

Assolti, invece,i Salvatore Pappagallo e Carmine Giordano. Ferdinando Manzo, era stato condannato in primo e secondo grado, con rito abbreviato.

Le rapine furono commesse all’ufficio postale di Sarno, con un bottino di circa 20mila euro, alla Banca Popolare dell’Emilia Romagna di Roccapiemonte, 1000 euro.

Un fallito colpo a San Marzano sul Sarno.  La base logistica era una casa a Sarno.