Incidente mortale sulla Variante Anas. Chiesti 3 anni di carcere per il conducente

Processo in secondo grado presso la Corte di Appello

CASERTA – Il Procuratore generale del processo in Corte di Appello a carico di Angelo Barbaruolo, di Caserta, ha chiesto 3 anni carcere.

Si tratta del processo in cui l’imputato è accusato di omicidio stradale, per un grave incidente avvenuto sulla Variante Anas nel 2008.

In quella tragica circostanza perse la vita Michele Lamorgese, 68enne di Cardito, in seguito del violento impatto.

In primo grado l’uomo è stato condannato a 4 anni di reclusione. Ora si attenderà la decisione del giudice.