Home Comunicato Stampa Come giocare in Borsa comodamente da casa

Come giocare in Borsa comodamente da casa

La scelta della piattaforma giusta è il primo decisivo passo nella carriera di un trader

Nazionale – Non è un mistero che moltissimi italiani, date le vicissitudini portate in essere da questo particolare 2020, stiano tentando nuovi modi per ottenere profitti, preferibilmente senza muoversi da casa. Per fortuna di molti, grazie ad internet c’è la possibilità di giocare in borsa anche da casa, ma serve una piattaforma di trading per iniziare.

Possiamo subito dire che le piattaforme non sono assolutamente tutte uguali, e spesso una cattiva scelta di quest’ultime potrebbe pregiudicare completamente la vostra esperienza nel mondo degli investimenti. Nell’articolo di oggi cercheremo proprio di vedere come scegliere una buona piattaforma, tenendo conto delle diverse esigenze che un utente può avere.

Come scegliere una buona piattaforma

La scelta della piattaforma giusta è il primo decisivo passo nella carriera di un trader. Sul web se ne possono trovare davvero di ogni, tuttavia solo una piccola percentuale di esse sarà effettivamente valida.

Inoltre, va considerato che piattaforme perfette per alcuni utenti potrebbero risultare complesse per altri e così via.

Insomma, i parametri da valutare sono davvero tanti, ma andiamo con ordine.

Prima di tutto dobbiamo capire che tipo di utente siamo: un utente esperto avrà ovviamente diverse esigenze di un novizio.

Quest’ultimi dovranno puntare su di una piattaforma con un’interfaccia semplice ed intuitiva, un deposito minimo il più basso possibile e preferibilmente munito di corso agli investimenti gratuito, così da imparare immediatamente tutte le meccaniche principali del trading online.

Un utente esperto, viceversa, avrà poco interesse nell’interfaccia della piattaforma, ma necessiterà del più grande numero possibile di strumenti di trading, asset e soluzioni per giocare in borsa.

C’è un punto, però, su cui nessuno delle due tipologie di trader può sorvolare: le certificazioni.

Parlando di investimenti, vogliamo ovviamente che la piattaforma su cui depositiamo i nostri risparmi sia il più affidabile e sicura possibile.

Spesso, purtroppo, non è così. Come fare, allora, a capire di chi ci si può davvero fidare e di chi no? Basterà semplicemente controllare le certificazioni che un dato broker può vantare.

Enti come la CONSOB, CySEC, FCA svolgono un ruolo importantissimo, poiché valutano affidabilità e sicurezza di ogni broker, per segnalare con una certificazione le piattaforme migliori.

Di conseguenza, basterà accertarsi che il broker in questione possa vantare almeno una di queste certificazioni, ma in caso contrario sarà meglio evitare.

Potrebbe anche trattarsi di una truffa, e non si è mai troppo cauti quando si parla dei nostri risparmi.

Giocare in borsa senza correre rischi

Dopo aver scelto il broker giusto si potrà procedere e iniziare a fare trading online. Tuttavia, ai novizi è consigliato di fare un po’ di pratica, poiché giocare in borsa è tutt’altro che semplice.

Certo non è nemmeno un’attività impossibile da imparare, tuttavia sempre meglio partire con i piedi di piombo.

Un ottimo metodo per familiarizzare con il settore senza corre alcun rischio è utilizzare un conto demo gratuito, che moltissimi broker mettono a disposizione degli utenti.

Si tratta di una vera e propria simulazione, la quale permetterà effettivamente di utilizzare tutte le funzioni concesse dal broker, ma utilizzando un capitale fittizio.

Ciò vuol dire che potremo investire come nella realtà, ma profitti e perdite saranno totalmente virtuali.

Questo strumento è pensato fondamentalmente per permettere agli utenti alle prime armi di esercitarsi gratuitamente cosicché possano valutare il tutto prima di depositare il proprio denaro.

Ovviamente consigliamo i conti demo a tutti i novizi, ma perché no, anche agli utenti che hanno già maturato dell’esperienza in borsa.

In questo modo potranno provare diverse piattaforme e capire quale può fare davvero al caso loro prima di iscriversi sul serio.

In ultimo, invitiamo l’utenza ad essere sempre molto cauta: il trading online è un settore molto tecnico e senza uno studio adeguato della materia sarà impossibile ottenere dei veri risultati.