Colpo di pistola contro l’auto di un giocatore della Casertana. FOTO

Le parole del giocatore: "potevano esserci le mie figlie"

CASERTA – Un giocatore della Casertana Antonio Vacca, napoletano, è rimasto vittima di un raid intimidatorio.

Un colpo di pistola ha centrato il cofano posteriore della sua auto. Il calciatore, che vive a Secondigliano, è uscito indenne.

Il suo sfogo lo ha pubblicato sul social network Instagram, ccco il suo messaggio:

«Per la seconda volta mi sparate appresso senza considerare che potevano esserci le mie figlie. Ma la colpa è mia che metto i miei gioielli in questa città di m… abitata da gente che prova solo invidia. Da oggi se vedete la macchina sappiate che camminerò solo con carte di credito».