Colpito da un riflettore durante una partita di calcetto. 17enne in gravi condizioni

NAPOLI – Poteva trasformarsi in tragedia l’incidente avvenuto su un campetto di calcio al Vomero nei giorni scorsi.

Un ragazzo di appena 17 anni è stato centrato in pieno da un riflettore, utilizzato per illuminare il campo, durante la partita di un torneo. Il colpo violento alla testa avrebbe potuto ucciderlo, ma grazie al lavoro dei sanitari del 118 e dei medici dell’ospedale il peggio è stato evitato.

Il giovane è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso del Cardarelli dove ha ricevuto tutte le cure del caso ed è fuori pericolo.

Intanto il campetto di calcio è stato posto sotto sequestro dalla polizia municipale e sono stati avviati tutti gli accertamenti del caso.