Clan dei Casalesi. Frasi in codice del boss Schiavone: “voglio due tute del Napoli”

Nuovi accertamenti nell'inchiesta sugli appalti della Rfi

CASAL DI PRINCIPE – Nuove intercettazioni agli atti nell’inchiesta condotta dalla Dda di Napoli su presunte infiltrazioni della camorra negli appalti Rfi, Rete ferroviaria italiana.

Una di queste riguarda il capo del clan dei Casalesi, Francesco Schiavone detto “Sandokan”.

Ci sarebbe una frase in codice secondo gli inquirenti: “voglio due tute originali del Napoli”.

Il boss dei casalesi, come si legge sul sito Repubblica, si lamenta perchè un suo omonimo, l’imprenditore Schiavone, che conosce da molti anni, è libero mentre lui è chiuso da anni dietro le sbarre.

I magistrati ora stanno cercando fare chiarezza sulle frasi pronunciate dal boss.