Ciro morto per un incidente. La verità in un video di sorveglianza

ARZANO – Ciro Ascione, il 16enne di Arzano scomparso sabato sera e trovato senza vita lungo la tratta ferroviaria di Casoria, potrebbe essere morto a seguito di un incidente.

La prova di questa ipotesi sarebbe in una ripresa del sistema di sorveglianza acquisita dagli inquirenti. Inoltre, inizialmente, c’erano dei dubbi sul fatto che Ciro avesse preso il treno per tornare a casa, in quanto dalle videocamere in stazione non erano state trovate tracce del 16enne.

Ma dalle analisi sul suo cellulare è risultato che il telefonino ha agganciato proprio le celle che seguono il percorso del treno dando conferma che si trovava esattamente sul convoglio.

Secondo quanto si apprende da fonti giudiziarie sarebbe questa, al momento, l’ipotesi più probabile sulle cause della morte del ragazzino, un fatale incidente, il quale va ancora chiarito nei dettagli.

Fondamentale resta l’autopsia, prevista per venerdì, la quale accerterà con precisione le cause del decesso.