Chiusura termovalorizzatore di Acerra. I rifiuti andranno fuori Regione

La nota congiunta Magliocca-Mirra sull’impianto Stir

Santa Maria Capua Vetere – Dopo le polemiche riguardanti la chiusura temporanea del termovalorizzatore di Acerra giungono maggiori precisazioni riguardo lo stoccaggio dei rifiuti della Provincia di Caserta.

Infatti, negli ultimi giorni, diverse testate hanno reso noto che i rifiuti solidi urbani dell’intera provincia di Caserta verranno depositati presso lo Stir di Santa Maria Capua Vetere.

In seguito a questa diffusione di informazioni giunge la nota che chiarisce definitivamente la situazione:

In merito alla prossima chiusura per manutenzione del termovalorizzatore di Acerra, il Presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca e il Sindaco di Santa Maria Capua Vetere e Presidente dell’ATO Antonio Mirra tengono a precisare che la società Gisec della Provincia di Caserta ha già predisposto le misure per garantire il normale funzionamento dell’impianto Stir di Santa Maria Capua Vetere senza che alcun rifiuto sarà qui stoccato o depositato su piazzole ma tutto il tritovagliato lavorato dall’impianto sarà trasportato ad altri termovalorizzatori fuori Regione.