Cesa. Massacra di botte la moglie e la manda al pronto soccorso. IL NOME

La donna è stata trasportata al pronto soccorso dell'ospedale civile di Aversa

Cesa / Aversa – Gli Agenti del Locale Commissariato della Polizia di Stato di Aversa, diretti dal Primo Dirigente della Polizia di Stato Dott. Vincenzo GALLOZZI, nella sera del giorno 20 Luglio 2019 sono intervenuti nel comune di Cesa.

E’ stata una donna di circa 36 anni a chiedere aiuto, la quale aveva subito un aggressione da parte del proprio marito convivente tale Giovanni Didone, di anni 38.

L’aggressione subita dalla donna:

Quest’ultimo a seguito di un litigio avvenuto tra le mura domestiche, si scaraventava con ingiustificata violenza sulla donna, malmenandola con calci e pugni, la donna dopo tale gesto cercava aiuto attraverso la figlia di anni 21.

Giunti sul posto gli Agenti del Commissariato, tempestivamente provvedevano attraverso l’intervento di personale del 118 a prestare le cure mediche trasportando la donna all’ospedale civile di Aversa, e per i fatti accaduti traevano in arresto l’uomo resosi responsabile dei reati di lesioni personali gravi, minacce ed atti persecutori ai sensi degli artt. 572 e 582 del c.p..