Cervino. Si trafigge la gola con un arpione. Muore dopo 5 giorni di ricovero

Immagine di repertorio

CERVINO – Non ce l’ha fatta l’anziano di Cervino, il quale nella serata di martedi ha tentato il suicidio nella sua abitazione in quel centro in via Aldo Moro.

G. Z., noto artista del luogo e molto conosciuto in zona è morto questa mattina, presso l’ospedale di Caserta per le gravi ferite riportate a seguito di un taglio alla gola dopo essersi sparato un arpione con fucile da sub.

Era stato soccorso e trasportato al pronto soccorso, ma dopo 5 giorni di ricovero il suo cuore ha smesso di battere.

La magistratura ha disposto il sequestro della salma per l’esame autoptico, intanto i carabinieri della locale stazione stanno ultimando le indagini per ricostruire la dinamica dei fatti.