Spaccio di droga nel negozio di abbigliamento. Processo per il titolare

Coinvolte con lui altre due persone

Immagine di repertorio

Cellole – Conosciuto dai suoi clienti col nome di zio Raf, sarà processato con rito abbreviato Raffaele Boccia.

Si tratta del commerciante d’abbigliamento di Cellole, accusato di spaccio di sostanze stupefacenti all’interno del suo negozio.

La Procura contesta al commerciante, il quale si trova agli arresti dal mese di Marzo, di aver organizzato una fiorente attività di spaccio con circa 30 episodi documentati.

Il tutto si sarebbe svolto all’interno del suo negozio, diventato un punto di riferimento per gli assuntori della zona.