Cavallo morto alla Reggia di Caserta: sospeso il servizio botticelle

L'autorità giudiziaria ha disposto il sequestro dell'equino

Caserta – La morte del cavallo all’interno dei giardini della Reggia di Caserta ha scatenato forti polemiche ed indignazione.

Sulla vicenda sono in corso gli accertamenti da parte della Questura di Caserta per cercare di stabilire le cause del decesso del povero animali ed eventuali responsabilità.

Infatti l’autorità giudiziaria ha disposto il sequestro dell’equino. Il cavallo era di proprietà di un privato che lo aveva assegnato al servizio vetturini della Reggia di Caserta, gestito dalla società Tnt.

Intanto la direzione della Reggia di Caserta ha annunciato la sospensione del servizio botticelle a partire dalla giornata di giovedì 13 agosto, in attesa delle verifiche da parte degli organi competenti.