Cava dei veleni nel Casertano. Due giornalisti aggrediti con calci e pugni

Per fortuna, l’intervento repentino delle forze di polizia presenti ha evitato il peggio

Immagine di repertorio

San Felice a Cancello – Erano andati presso l’ex cava Giglio a San Felice a Cancello per effettuare le riprese della discarica sotterranea, sequestrata dalla Procura.

Il direttore di Videoinformazioni Pierpaolo Petino ed il videomaker Alessandro Jovane sono stati aggrediti da due persone davanti alla polizia provinciale ed ai vigili del fuoco.

I due aggressori prima hanno chiesto loro di uscire della cava ed una volta fuori, li hanno aggrediti. Il direttore di Videoinformazioni Pierpaolo Petino è caduto, mentre il videomaker Alessandro Jovane è stato colpito da un pugno in pieno viso.

Per fortuna, l’intervento repentino delle forze di polizia presenti ha evitato il peggio. Jovane è stato trasportato immediatamente presso l’ospedale di Maddaloni dal 118.

A renderlo noto è proprio la testata giornalistica di Napoli.