CATTURATI DUE LADRI A CAPUA. Aggrediscono i carabinieri ma vengono bloccati

CAPUA – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Capua (CE), nel corso dell’intensificazione dei servizi volti a prevenire e reprimere la commissione di reati contro il patrimonio con particolare riferimento ai furti in appartamento, in via Camillo Daniele a Cardito (NA),  hanno proceduto all’arresto dei pregiudicati albanesi Jakimi Alfret, cl. 1977, residente ad Orta di Atella (CE), destinatario di un provvedimento di unificazione di pene concorrenti  emesso dal Tribunale di Napoli Nord, in quanto ritenuto responsabile di furto in abitazione e rapina, con pena residua da espiare di anni 2, mesi 9 e giorni 18 di reclusione, e di Gega Gjergj, cl. 1991, domiciliato a Giugliano in Campania, ritenuto responsabile di resistenza e lesioni a p.u..

Nella circostanza i militari dell’Arma, dopo aver individuato i due albanesi di cui uno catturando, al termine di un prolungato pedinamento, li hanno bloccati in quel centro a bordo di un’autovettura Renault Clio.

All’atto del fermo,  Gega Gjergj al fine di guadagnare la fuga ha aggredito i due militari attraverso calci e pugni. Jakimi Alfret è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (CE), mentre Gega Gjergj è stato trattenuto presso la camere di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.