29enne aggredito su un autobus. Resta paralizzato e non potrà più camminare

Sarebbe stato aggredito da un altro passeggero del pullman

CASTEL VOLTURNO – Resta paralizzato dopo aver subito un’aggressione sul bus. E’ la vicenda accaduta a Jerry, di 29 anni.

La sua testimonianza è stata raccolta e pubblicata da Fanpage. Il giovane lavorava come saldatore ed aveva preso l’autobus per rientrare a Castel Volturno.

Ad un certo punto, si era alzato ed aveva chiesto all’autista di scendere. Prima di raggiungere la porta del bus, secondo raccontato, c’era un altro passeggero il quale lo avrebbero colpito alle spalle.

Il 29enne cade dal mezzo e per lui comincia il dramma: gli viene diagnostica una paraplegia alle gambe e la diparesi degli arti superiori. Una paralisi irreversibile e ora Jerry è costretto a vivere su una sedia a rotelle.