“Siamo del clan Bidognetti”. 5 arresti per tentata estorsione

Durante le indagini è stata constatata anche una minaccia di morte nei confronti del commerciante ed un pestaggio

Immagine di repertorio

Castel Volturno / Giugliano – I carabinieri insieme con la Dda di Napoli ha eseguito 5 arresti tra le province di Caserta e Napoli.

L’accusa nei loro confronti, a vario titolo, è di tentata estorsione ai danni di un rivenditore di moto d’acqua di Castel Volturno.

Per essere più convincenti hanno sostenuto di essere appartenenti al clan dei Casalesi per l’area domizia per conto della fazione Bidognetti.

Si tratta di F. B., 41 anni di Giugliano, F. S., 39 anni di Giugliano, A. C. 50 anni di Villaricca, P. M., 49 anni di Castel Volturno e G. A., 34 anni di Castel Volturno.

Durante le indagini è stata constatata anche una minaccia di morte nei confronti del commerciante ed un pestaggio.

Il gip nella prossima udienza deciderà o meno se convalidare il fermo dei 5 indagati.