Va a caccia il giorno sbagliato. Nei guai 59enne. Sequestrato fucile

I carabinieri, oltre a denunciarlo, hanno proceduto all’immediato sequestro del fucile da caccia calibro 12 e del relativo munizionamento

Castel Volturno / Cancello ed Arnone – A caccia in giorni vietati, nei guai 59enne di Cancello ed Arnone.

I carabinieri della Stazione Forestale di Castel Volturno (CE), durante un servizio di controllo del territorio, hanno sorpreso C.S. , cinquantanovenne di Cancello ed Arnone (CE), in località “Casa Diana” del comune di Castel Volturno (CE), nei pressi dell’impianto idrovoro del Consorzio di Bonifica, mentre, preparato per la caccia, impugnava un fucile caricato con 3 colpi, all’interno di un appostamento temporaneo realizzato con canne vicino ad uno specchio d’acqua.

Leggi:  Blitz dei Carabinieri. Sequestrata la griglia di contenimento dei Regi Lagni

L’uomo, in giornata di silenzio venatorio (venerdì), ha violato la vigente normativa che vieta la caccia nei giorni di martedì e di venerdì.

Pertanto, i carabinieri hanno proceduto all’immediato sequestro del fucile da caccia calibro 12 e del relativo munizionamento ed hanno deferito, in stato di libertà, C.S. per esercizio venatorio in giornata di silenzio.