Spaccio a Castel Volturno. Arrestata intera famiglia. Pagavano i Casalesi

10 arresti ed un divieto di dimora in provincia di Caserta

Immagine di repertorio

Castel Volturno – Spacciavano droga a Castel Volturno, anche grazie all’autorizzazione del clan dei Casalesi, fazione Bidognetti.

Infatti per poter continuare la loro attività illecita versavano circa 300 euro a settimana alla cosca camorristica.

Questo è emerso dalle indagini della Dda di Napoli e dei carabinieri che hanno portato all’arresto, su ordine del Gip partenopeo, di 10 persone – otto finite in carcere, due ai domiciliari – ritenute responsabili di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio con l’aggravante mafiosa.

Per un altro indagato è stato disposto il divieto di dimora. Tra gli arrestati i membri di uno stesso gruppo familiare, ovvero i coniugi di 58 e 54 anni Antonio Spinelli e Margherita Spada, la figlia 32enne Esterina Spinelli e il marito di quest’ultima Giorgio Piccirillo, di 36 anni.

Leggi:  Incidente su Viale Carlo III. Auto distrutte e conducenti feriti

Le indagini sono partite nel 2017 grazie alle dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia con un passato nella fazione del clan dei Casalesi facente capo a Francesco Bidognetti; i pentiti hanno raccontato di aver ricevuto per anni dal gruppo di Spinelli e dall’altro gruppo facente capo al 43enne Luigi Marino, entrambi dediti a spacciare cocaina sul litorale domizio, una sorta di tangente per poter vendere la droga; circa trecento euro a settimana, ma spesso anche di piu’. Gli inquirenti hanno intercettato per oltre un anno gli indagati, accertando che usavano termini criptici per definire lo stupefacente, come “bisacca”, “macchine”; dicevano “la bambina e’ ok” per dire che la fornitura era pronta.

Leggi:  Castel Volturno. Il rapporto semestrale della Dia sulla mafia Nigeriana

QUESTE LE PERSONE TRATTE IN ARRESTO:

     Custodia cautelare in carcere:

  1. PICCIRILLO Giorgiocl’83;
  2. SPADA Margheritacl’65;
  3. SPINELLI Antoniocl’61;
  4. MARINO Luigicl’76;
  5. CASTAGNA Rosa Graziacl’81;
  6. ANTONUCCI Alfredocl’75.
  7. RAFFONE Francescocl’61;
  8. FOLINO Salvatorecl’78.

     Arresti domiciliari:

  1. SPINELLI Esterinacl’87;
  2. SPAMPINATO Simonacl’79;

     Divieto di dimora in provincia di Caserta

  1. MARINO Maria Graziacl’61.