Caserta. Blitz dei carabinieri. Sgomberato palazzo in via Acquaviva

All'interno dell'edificio sono stati rinvenuti amianto, rifiuti e materiale pericoloso

Immagine di repertorio

Caserta – Intervento di Carabinieri e Polizia questa mattina nel palazzo abbandonato di via Acquaviva a Caserta, nei pressi della stazione.

Lo stabile è da tempo occupato da alcuni immigrati nonostante vi sia la presenza di amianto, rifiuti e materiale pericoloso.

Grazie al blitz delle forze dell’ordine è stato sgomberato in seguito ad un’ordinanza del primo cittadino, Carlo Marino.

Era da diverso tempo che i residenti chiedono lo sgombero e la messa in sicurezza della struttura, ormai fatiscente e pericolante.