Caserta. Schiaffi a bimbo autistico. Scarcerato professore

L'insegnante è stato sospeso dal servizio

Caserta – Il tribunale per il Riesame ha accolto l’istanza dell’avvocato difensore del professore di sostegno accusato di maltrattamenti.

Accolta, quindi, la scarcerazione dal regime degli arresti domiciliari di Vincenzo Sagliocchi, 53 anni, di Caserta.

L’uomo, però, è stato sospeso dal suo incarico alla scuola Vanvitelli per otto mesi. Secondo le accuse, l’insegnante avrebbe preso a schiaffi al volto, stretto le mani al collo del suo alunno autistico di 14 anni.

Il professore, assistito dagli avvocati Nando Letizia e Giacomo Tartaglione, si è sempre dichiarato innocente.