Caserta, rapina in posta. Mascherati da muratori e la fuga nelle fogne

Sono in corso tutti i rilievi del caso per cercare di rintracciare i responsabili del furto. La zona è stata bloccata e si stanno ispezionando gli accessi alle fogne

Caserta – Sicuramente si tratta di una rapina studiata nei minimi dettagli, quella avvenuta questa mattina presso la Posta di Corso Giannone.

Da una prima ricostruzione dei fatti 4 persone mascherate da muratori sono entrate in azione appena è giunto il furgone portavalori il quale trasportava i soldi delle pensioni e delle tredicesime.

Armati di pistole hanno fatto irruzione nell’ufficio postale terrorizzando clienti e dipendenti. Subito dopo il colpo si sarebbero dati alla fuga attraverso il sistema fognario, facendo perdere le loro tracce.

Sul posto sono giunte diverse pattuglie dell’arma dei carabinieri e della Polizia di Stato. La Questura di Caserta dista solo poche centinaia di metri dal luogo della rapina.

Sono in corso tutti i rilievi del caso per cercare di rintracciare i responsabili del furto. La zona è stata bloccata e si stanno ispezionando gli accessi alle fogne.