Caserta. Paura allo stadio Pinto, sedie ed estintori contro dirigenti e giornalisti

Sul posto sono arrivati i carabinieri, i quali hanno avviato un'indagine per rintracciare i responsabili

Immagine di repertorio

Caserta – Momenti di paura, nel tardo pomeriggio di ieri, nella sala stampa dello stadio Pinto a Caserta.

Poco dopo le 18,00 una decina di giornalisti e la moglie del presidente dalla Casertana D’Agostino attendevano l’inizio dell’incontro, quando due individui sono entrati nella sala con il volto coperto e tute integrali.

Imbracciavano degli estintori e ne hanno scaricato il contenuto sui presenti. Inoltre avrebbero anche lanciato delle sedie che hanno colpito alcune persone.

Subito dopo si sono dati alla fuga in via Laviano. La conferenza stampa è stata rinviata. Sul posto sono arrivati i carabinieri, i quali hanno avviato un’indagine per rintracciare i responsabili.