Home Caserta Caserta. Padre e figlio riduco in fin di vita un 17enne. “Peppe...

Caserta. Padre e figlio riduco in fin di vita un 17enne. “Peppe a Tigre” a processo

La ricostruzione fatti grazie alla testimonianza della vittima, finita in coma per giorni

CASERTA – Rinviati a giudizio Giuseppe (45 anni) e Gianfranco Rinaldi, il figlio 20enne, con l’accusa di tentato omicidio.

Si tratta della vicenda in cui B.F.J., di appena 17 anni di Marcianise, è stato investito dall’auto con a bordo padre e figlio, a seguito di una rissa in strada.

Il 21 ottobre scorso si scatenò il litigio fuori al bar Margerita di Caserta, ed i Rinaldi si vendicarono investendo il giovane con l’auto.

Giuseppe Rinaldi, alias Peppe a Tigre, è un personaggio noto in città, anche grazie ad un video che lui stesso pubblicò in rete parlando del sul “lavoro” di parcheggio abusivo.

Il gip Rosaria Dello Stritto ha accolto la richiesta avanzata dal pubblico ministero Mariangela Condello della Procura di Santa Maria Capua Vetere. Il processo partirà nel mese di aprile.