Panico a Caserta. Immigrato armato di coltello in strada

Ancora sconosciute le motivazioni del gesto

Immagine di repertorio

Caserta – Momenti di pura questa mattina nel palazzo di piazza Vanvitelli, a Caserta, che ospita la sede del sindacato Usb, a pochi passi dalla municipio.

Un ragazzo extracomunitario ha cercato di entrare all’interno degli uffici con in mano un coltello, dichiarando di voler affrontare fisicamente i membri dello staff.

I lavoratori che si trovavano all’interno delle stanze utilizzate dalla sigla sindacale sono riusciti a chiudersi nelle stanze.

Poco dopo l’aggressore è sceso giù all’interno del portierato, minacciando il custode del condominio.

Sul posto sono giunte diverse pattuglie della Polizia di Stato i cui agenti, dopo un breve inseguimento sono riusciti a bloccarlo in Via Mazzini.

Ancora sconosciute le motivazioni del gesto.