Immagine di repertorio

Ci sono due indagati per la morte di Domenico Di Giacomo, il 24enne rimasto gravemente ferito nella terribile esplosione la notte di Capodanno a Caserta.

Secondo quanto riferito da Cronache sotto indagine sono finite due persone presenti al momento dell’esplosione nel Parco Primavera.

Le indagini del pm Giacomo Urbano sono state avviate per il reato di omicidio colposo, danneggiamento e detenzione e porto in luogo pubblico di armi.

La forte deflagrazione, che provoco’ un’onda d’urto di trenta metri, avvenne circa tre quarti d’ora dopo la mezzanotte e fu avvertita in tutta la citta’ di Caserta.

Di Giacomo poco dopo l’esplosione fu soccorso e portato all’ospedale di Caserta, dove e’ rimasto in prognosi riservata fino a venerdì mattina, quando e’ deceduto.