Caserta, donna positiva al covid va al ristorante e viola la quarantena

Per lei è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica

Immagine di repertorio

Caserta – Una giovane ragazza risultata positiva al covid ha violato la quarantena per uscire ed andare a mangiare al ristorante con la madre.

E’ quello che è accaduto nella città di Caserta.E’ di una gravità inaudita quello che è accaduto a Caserta. Un atto di irresponsabilità che potremmo pagare tutti noi”.

Commenta il direttore generale dell’Asl di Caserta, Ferdinando Russo, al Mattino. La donna Casertana, nonostante fosse in quarantena è andata in un ristorante della città insieme alla madre.

Naturalmente è stata denunciata alla Procura: “Ne subirà le conseguenze – afferma Russo -. Violare l’isolamento perché non si hanno sintomi o si hanno sintomi blandi è gravissimo. I numeri che stiamo registrando erano previsti, nel senso che ci aspettavamo questa ondata di nuovi contagi al rientro delle vacanze. Finora siamo riusciti a contenere l’infezione. Azioni sconsiderate come quella di ignorare l’obbligo di quarantena rischia di mettere in ginocchio un sistema che fino ad ora ha funzionato”.