Coronavirus: 5 nuovi positivi nel Casertano, preoccupazione per una festa di prima comunione

Un operatore scolastico è risultato positivo al test rapido e si attende il tampone

Immagine di repertorio

Caserta5 nuovi positivi al Coronavirus nella Provincia di Caserta, coinvolti diversi comuni.

Nuovo caso di positività al coronavirus a Pontelatone, come reso noto dall’ente comunale: “Nelle more della comunicazione ufficiale, l’ASL mi ha informato di un nuovo caso di positività al tampone del Coronavirus di un nostro concittadino. La persona interessata, che è asintomatica e sta bene, è in isolamento con i propri familiari presso la sua abitazione. Formulo al nostro concittadino, anche a nome dell’Amministrazione comunale, gli auguri di una rapida guarigione. Ancora una volta esorto tutti ad attenersi scrupolosamente alle misure previste atte ad evitare il propagarsi del virus.”

Dopo circa una settimana da una festa per una prima comunione, un uomo è risultato positivo al coronavirus a Pignataro Maggiore. Si tratta dell’11esimo caso, ed impiegato a Sparanise. Alcuni tra parenti ed invitati sono stati posti già in quarantena.

Un cittadino di Pietramelara è risultato positivo al coronavirus. “Il contagio sarebbe avvenuto – ha spiegato il sindaco Pasquale Di Fruscio – nell’ambito dei contatti d’ufficio dell’Asl. Sono state attivate tutte le misure previste. L’intera famiglia è stata posta in sorveglianza sanitaria e si stanno ricostruendo i contatti avuti. Auguriamo una pronta guarigione alla persona interessata. Rinnovo l’invito a tutta la popolazione a continuare ad osservare le regole di prevenzione, rispettare in maniera rigorosa le prescrizioni vigenti, volte a limitare il rischio di contagio (in particolar modo utilizzo di mascherina anche all’aperto ove non possibile mantenere il giusto distanziamento)“.

Anche a San Felice a Cancello, così come spiegato dal sindaco Giovanni Ferrara, c’è un nuovo caso covid: “Nuovo caso positivo a San Felice a Cancello. Si tratta di una nostra concittadina, risultata positiva a tampone a seguito di sintomi lievi. È stata già predisposta la quarantena obbligatoria per tutta la famiglia e per i contatti diretti. È attenzionato il caso dell’operatore scolastico, positivo al test rapido. Attendiamo notizie ufficiali. Seguiranno aggiornamenti. LE SCUOLE NON SONO A RISCHIO DI APERTURA”.

Un cittadino residente a Francolise è risultato positivo al tampone eseguito in aeroporto. Ora si trova a casa della sorella a Sparanise dove dovrà osservare la quarantena. Tornava da un viaggio all’estero.

Nel frattempo, come spiegato dal sindaco di Sparanise Salvatore Martiello, il giovane risultato positivo dopo l’evento al Glitter Cafè: “Ha avuto l’esito negativo anche del secondo tempone e da oggi, acclamata la sua guarigione, termina anche l’obbligo di isolamento fiduciario. Attendiamo a breve la stessa bella notizia anche per la sorella. Stabili inoltre le condizioni dei due conviventi contagiati e la cosa ci rasserena alla luce dello stato di gravidanza della ragazza. Finora sono stati refertati a Sparanise 250 tamponi con soli cinque casi positivi di cui uno guarito. Facciamo tesoro di questa situazione che ci vede ancora oggi come il territorio a minor impatto Covid di tutto il comprensorio“.