Home Caserta Coronavirus: 5 decessi nel Casertano, colpite diverse comunità

Coronavirus: 5 decessi nel Casertano, colpite diverse comunità

Colpite diverse comunità della Provincia di Caserta

Caserta – Purtroppo si aggrava il bilancio delle vittime legate al Coronavirus nella Provincia di Caserta. Nelle ultime ore sono stati comunicati dai rispettivi sindaci nuovi decessi in diversi comuni del Casertano.

A Liberi è morta una donna, domiciliata a Caserta la quale aveva contratto il covid. Lo ha comunicato il sindaco Antonio Diana: “Una notizia che mai avrei voluto comunicare, relativa alla morte di una nostra concittadina. Si tratta di una donna che risiedeva a Liberi ma da anni viveva a Caserta, in più registriamo altri 2 casi di positività (asintomatiche) appartenenti allo stesso nucleo familiare di una persona già positiva. Un pensiero permettetemi anche per una nostra concittadina che a causa del Covid ha perso la sua amata mamma. Spero di darvi presto notizie “positive” oggi per noi tutti è un giorno triste”.

A Sessa Aurunca è deceduto un 50enne risultato positivo al coronavirus. Era stato ricoverato al San Rocco per una crisi respiratoria. Le sue condizioni, purtroppo, si sono aggravate, fino al decesso. Un mese fa la famiglia aveva perduto la sorella del 50enne: anche lei contagiata.

Il sindaco di Succivo Gianni Colella ha comunicato un nuovo decesso per coronavirus: “Il Dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Caserta ci ha confermato il decesso di una nostra concittadina risultata positiva al Covid. Alla sua famiglia giunga il mio personale cordoglio e dell’intera comunità succivese”. Si tratta del secondo decesso di un paziente di Succivo infettato dal covid.

A San Marco Evangelista è deceduto, ieri mattina, Agostino Carozza, ex consigliere comunale, persona molto conosciuta e stimata in città. Si trovava ricoverato all’ospedale di Caserta. Inizialmente si trovava in isolamento domiciliare a casa, poi venerdì l’aggravamento ed il trasporto all’ospedale civile.

Tre persone hanno perso la vita nelle ultime ore nel padiglione Santa Teresa dell’ospedale Rummo di Benevento. Un 86enne di Benevento, un 84enne di Salerno e un 75enne di Caserta erano ricoverati in terapia intensiva e nelle ultime ore si sono aggravati irreversibilmente. L’elenco delle vittime in provincia di Benevento arriva cosi’ a 76 dall’inizio della pandemia. L’ospedale cittadino fa registrare oggi un aumento di ricoveri, con 12 nuovi pazienti che portano a 96 il numero di ricoverati, 6 dei quali in terapia intensiva e 14 in sub intensiva. L’ospedale Rummo attualmente ospita 22 pazienti di altre province ed e’ in costante aumento il ricovero di pazienti sanniti, che fino a poco tempo fa era un numero molto contenuto.