Caserta. Blitz dei Carabinieri. Chiuso noto ristorante

Oltre al sequestro il titolare è stato denunciato. Un altro pub, invece, multato

Caserta – I Carabinieri di Caserta, unitamente a personale del N.I.L. Carabinieri di Caserta, hanno proceduto a controllare e rilevare, presso un ristorante ed una birreria, rispettivamente, la presenza di 3 lavoratori in nero.

L’ispezione è stata effettuata nel corso di un servizio coordinato svolto in questo centro nella serata di ieri e finalizzato al controllo dei locali d’intrattenimento e ristorazione.

E’ stata elevata nei confronti del titolare del ristorante, una sanzione amministrativa per euro 12.800,00 nonché la sospensione dell’attività imprenditoriale, e deferito in stato di libertà, con un’ammenda di euro 4.914,00 il titolare del secondo esercizio, in quanto contravvenendo agli obblighi imposti dalla norma, impiegava un lavoratore regolarmente assunto senza le prescritte autorizzazioni sanitarie.

Nell’ambito del medesimo servizio, svolto sul territorio del Comune di Caserta, sono stati altresì segnalati alla locale Prefettura, 3 persone per uso di sostanze stupefacenti con contestuale sequestro di gr. 5,5 di hashish.